Progetto Esplica per Festival della Scienza Genova 201

Titolo  "L'altra Second Life"

Descrizione dei contenuti scientifici 

Il progetto è definito nelle grandi linee, ma essendo un evento unico sviluppato nelle forma e nei contenuti esclusivamente per il Festival, il dettaglio del programma verrà definito solo dopo la sua eventuale accettazione. Come disciplina si indica Fisica, tuttavia il senso dell'evento è illustrare le varie attività divulgative scientifiche o didattiche ( dalla fisica alla matematica, alla biologia, alle neuro-scienze, alla contaminazione tra scienza e tecnologia con arte e letteratura) che si realizzano nell'ambiente virtuale di Second Life (SL). Malgrado l'immagine limitativa che i media forniscono di SL considerandola solo un social network minore, ludico e personale, in SL si stanno affermando varie iniziative di divulgazione della scienza e della cultura. La potenzialità educational di SL - in passato lungamente dibattuta e contrastata - è ormai acquisizione consolidata nella teoria della comunicazione. Non potrebbe essere diversamente in base ad almeno due considerazioni evidenti: 1) l'ambiente virtuale offre la possibilità di interagire con un oggetto, di ruotarlo, disassemblarlo, ispezionarlo a varie scale e ricomporlo con grande valenza per la comprensione e l'apprendimento (speciescientifico); 2) la condivisione dello stesso ambiente, la immersività, l'unità di tempo e di luogo facilitano il naturale aggregarsi di comunità di utenti, in una polis virtuale, con interessi ed aspettative condivise. Lo scopo dell'evento è, mostrare come SL, con la sua fascinazione possa essere una valida via di divulgazione della scienza. Allo stesso tempo il visitatore è posto davanti alla domanda "Dove ci porta il virtuale?" tema di un dibattito finale della giornata-evento. Da Google ai vari social network numerosisono i progetti che prevedono sempre maggiore integrazione del virtuale nel WEB2.0 (per il dibattito vedi addendum ORGANIZZATORI) . L'attinenza dell'evento con la parola chiave del Festival è illustrato nell'addendum 150 anni di Italia e di Scienza

 

Descrizione tecnica

L'evento è un mix laboratorio-conferenza-spettacolo e si sviluppa nel corso di una giornata. Necessità: sala attrezzata con grande monitor (schermo) collegato a un pc per navigare in SL, sedute per circa ottanta persone, 5 postazioni pc e rete internet, microfoni etc. I visitatori sono guidati alla scoperta di Second Life in varie modalità. Modalità 1: "Conferenza Spettacolo". Proiezioni di video realizzati dai migliori video-maker di SL su specifici temi scientifici, tecnologici ed artistici. ( Second Life è scelta spesso come "studios" per realizzare clip musicali o serie educative -ospedale di Modena ad esempio-). La proiezione è contestualmente illustrata e commentata in sala da un esperto o un mentore di second life qualificato. Modalità 2 : "Laboratorio in Second Life". Nelle cinque postazioni Pc è possibile per il pubblico accedere a SL ed esplorarla autonomamente con la guida di un mentore in loco a disposizione. Possono essere predisposte (prenotandosi) visite di scolaresche delle medie superiori (proiezione sul monitor grande). In questa fase, oltre gli organizzatori (addendum ORGANIZZATORI ) di ESPLICA, sono indispensabili 2 animatori tecnici. Modalità 3: "Avventura interattiva in Second Life". Visita guidata di SL live sul grande schermo.Tour di siti di rilevanza scientifica con riproduzione del big bang e simulatore di acceleratore di particelle, sede Nasa, Exploratorium ed altri. Possibilità per i presenti di interagire cross-universe in voce con gli avatar delle comunità scientifiche di SL chi accolgono i visitatori. Necessari due conduttori in sala, un reporter in SL e i vari avatar nelle postazioni SL.Il tipico programma della giornata può essere cosi riassunto: 9:00-10:00 - Modalità 2, 10:00-11:30 - Modalità 1, 11:30-12:00 -Modalità 2, 12-00-13:00 - Modalità 1, 15:30-16:30 - Modalità 2, 16:30-17;30 - Modalità 3, 17:30-18:30 - Modalità 2, 18:30-19:30 - Modalità 1, 21:00-22:30 - Modalità 3 ed eventuale dibattito "Dove ci porta il Virtuale? "

 

 

Addendum: 150 anni di Italia e di Scienza

Il legame con "150 e oltre", filo conduttore del Festival 2011, si realizza con la collaborazione alle iniziative che nelle comunità italiane di Second Life verranno organizzate per celebrare i centocinquanta anni dall’unificazione. E’ in fase di progettazione una serie di eventi collegati a questo tema. Nella comunità italiana Second Physics si allestirà un’esposizione/istallazione dal titolo “150 anni di Italia e di Scienza” che ripercorre in parallelo momenti significativi della vita nazionale e momenti fertili della scienza italiana .

Concept

Un salto nel futuro attraverso lo specchio confortante di un passato costruito sulla Scienza. 150 anni di scienziati che si accompagnano a 150 anni di italiani, in un cammino di cui non è dato conoscere l'arrivo. La Scienza italiana, malgrado mille difficoltà, è cresciuta con l'Italia ed unite, hanno posto le basi per la Scienza e l'Italia di domani. Un'unità importante quanto quella politica: un'unità che va oltre ogni dimensione.

 

L' installazione reaizzata appositamente in SecondLife, partendo dal nucleo costituito dalla esposizione di "Second Physics" sarà meta delle visite guidate di avatar nel Metaverso e contemporaneamente live sul grande schermo per gli spettatori del Festival che potranno così fruire di tutte le iniziative legate al tema 150 e oltre nell'ambiente virtuale.